Top

SALSA DI MISO, FACILE DA PREPARARE, DELIZIOSA DA ASSAPORARE

Uno dei valori della cucina Giapponese consiste nella semplicità degli ingredienti utilizzati.

Cosa andate a pensare quando vi trovate tra le mani un Onighiri? Ricordo la prima volta che ne ho mangiato uno, comprato in un Family Mart ad Asakusa durante il mio primo viaggio qui in Giappone: “Ma è davvero così buono? E’ addirittura freddo, non mi verrà mal di pancia?”. Tutti i dubbi si sono dileguati al primo boccone.

L’Onighiri può essere considerato un pò come la metafora della gastronomia Giapponese: dall’aspetto semplice e poco appariscente, ci inganna facendoci pensare che il suo sapore sia neutro, quasi nullo. Solo assaggiandolo si scopre che all’interno, il suo ripieno, è capace di svegliare e far danzare le nostre papille gustative.

Se non avete ancora avuto modo di mangiare un Onighiri, forse avete avuto la fortuna di trovarvi di fronte ad un bellissimo pezzo di sushi, preparato accuratamente dal maestro davanti ai vostri occhi. Così semplice e delicato, solo assaggiandolo scoprirete il suo sapore forte e consistente generato da quel pizzico di Wasabi racchiuso tra il pesce ed il riso.

Una delle abilità di questa cucina è la capacità di rendere indimenticabile ogni boccone di ogni piatto grazie al sapiente uso di salse, brodi e creme … tutto viene creato ed accostato in maniera armoniosa ed impeccabile.

Recentemente un sapore in particolare ha attirato la mia attenzione: la salsa ha base di miso.

La prima volta che lo assaggiata è stato Yo a prepararmela. Da allora è sempre stata nella mia “To Cook List” e finalmente questa settimana mi sono decisa a prepararla

SALSA DI MISO

Non fatevi spaventare dall’ingrediente principale, questa salsa ha un sapore davvero delicato e la sua consistenza cremosa la rende perfetta per marinare pesce o carne, insaporire zuppe o come “Dipping Sauce” per cruditès. (Diciamola tutta, se il sapore vi piace, potete anche spalmarla semplicemente su un pezzo di pane leggeremente abbrustolito e divorarlo!)

Ecco quindi i pochi ingredienti di cui avrete bisogno:

  • 200 g di miso
  • 50 ml sake
  • 100 ml mirin
  • 40 g di zucchero

Miso, sake, Mirin e sale!

  1. Iniziate miscelando tutti gli ingredienti in una pentola, amalgamandoli per bene. Mettetela quindi sul fuoco e portatela a bollore;
  2. Quando vedrete comparire le prime bolle, abbassate il fuoco al minimo e continuate a cuocere per circa 10 – 15 minuti, ovvero fino a che la parte liquida non sarà evaporata e il tutto non si sarà addensato.                                                                                                      ATTENZIONE: tenete sempre sotto controllo la cottura così da evitare che cuocia troppo andando a bruciandosi.
  3. Una volta pronta, lasciatela raffreddare in un contenitore e conservatela successivamente in frigo.

Nei supermercati Giapponesi questa salsa la si può trovare già pronta, ma il mio consiglio è quello di preparala a casa in quanto è davvero semplicissima e potete facilmente controllare il quantitativo di zucchero utilizzato e privarla di eccessivi conservanti.

(Questa versione in particolare raccomando di consumarla entro 2 – 3 settimane).

A noi piace mangiarlo così, accompagnato su del Daikon  bollito in un delicato brodo Dashi o posto su melanzane e tofu grigliati!

いただきます!

Ele&Yo

 

 

 

post a comment