Top

Ricetta Anko Dango

Sono il dolce della luna piena e vengono mangiati durante tutto l’anno da grandi e piccini. Dalla consistenza leggermente gommosa, aromatizzata con diversi sapori, sono un piccolo piacere a cui non si può dire di no.

Wagashi (和菓子): Troppo Buoni Per Essere Mangiati

Luogo di origine: Kyoto!

Si dice che il primo Dango sia stato realizzato a Kyoto, patria dei Wagashi e delle cerimonie del tè. Da allora è diventato un dessert talmente popolare da essere presente sia delle pasticcerie tradizionali che nei conbini, diventando disponibile e alla portata di tutti.

Ormai ne esistono davvero di tutti i tipi e per diverse occasioni (ex. Tsukimi Dango). Il nostro preferito?

Anko Dango

Si tratta di una sorta di dumpling ricoperto da uno spesso strato di crema di fagioli rossi (chiamata Anko).

L’ingredienti chiave di questa ricetta? Joshinko (farina di riso). A differenza infatti del Mochi preparato con 100% farina di riso glutinoso, il dango prevede 100% farina di riso capace di donargli quella caratteristica texture leggermente gommosa.

Attenzione: la farina utilizzata nella preparazione del Dango deriva da una varietà di riso giapponese, caratterizzata da chicchi molto piccoli. Non otterrete quindi lo stesso risultato utilizzando la farina di riso italiana.

Vi consiglio quindi di andarla ad acquistare nel supermercato asiatico vicino a casa vostra o affidarvi ad Amazon.

Detto questo, una volta ottenuta la farina la preparazione è davvero semplice!

Ingredienti

Ingredienti

  • 200 gr farina Joshinko
  • 120 gr zucchero
  • 150 ml acqua calda
  • Anko

Tenetevi pronti:

  • Pentola di H20 a bollore
  • Ciotola con Acqua e ghiaccio
  • Stecchini

Combinate la farina di riso e lo zucchero in una ciotola e aggiungete poco per volta l’acqua calda (non inseritela MAI tutto in un primo colpo). Continuate ad aggiungerla e mischiare fino a che l’impasto non diventa denso.

Formate delle palline il più rotonde possibili e delle stessa grandezza.

Preparazione Dango – Ricetta

Nella pentola che avrete portato a bollore, gettate delicatamente i vostri dango e cuoceteli fino a che non iniziano a galleggiare sull’acqua. Una volta che galleggiano, aspettate ancora un minuto prima di scolarli. Metteteli infine in una ciotola di acqua con ghiaccio e lasciateli raffreddare per almeno 2 minuti.

Preparazione Dango

Asciugateli leggermente, inseritene 3 per ogni stecchino e ricopriteli di crema Anko.

Ed ecco qua pronto il vostro dessert.

Anko Dango

いただきます

Ele&Yo