Febbraio 7, 2020

Harumaki, la versione vegetariana degli involtini primavera

Questi involtini croccanti sono uno dei piatti più popolari della cucina del Sud-Est asiatico. Si possono trovare con nomi e ripieni diversi, ma il punto resta sempre e solo uno, sono deliziosi.

Serviti ancora caldi insieme ad una salsa gustosa, hanno la capacità di cancellare quel nostro desiderio vizioso di cibo fritto che a volte prende il sopravvento.

Ricordo che durante i giorni del liceo li mangiavo spesso al ristorante asiatico con i miei compagni di classe.

Anche se il cartello indicava “Ristorante cinese”, il menu comprendeva sushi, tempura, Khao Pad e Pad tai (chiamato semplicemente “Riso fritto in padella”) in una mix di sapori e aromi che rendevano quel posto unico. (A quei tempi era l’unico ristorante che offriva un’alternativa alla solita pizza ed era quindi molto apprezzato).

Tra tutti, uno dei piatti più popolari era proprio l’involtino primavera.

Tutti lo ordinavano ed era il perfetto antipasto per iniziare l’abbuffata.

 

Harumaki

 

Ho sempre amato la croccantezza e il sapore di questa semplice pasta ripiena di verdure.

Potrete dunque ben capire la gioia nel vivere in un paese dove posso facilmente comprarli al supermercato sotto casa senza in caso di “bisogno” (diciamo che sono una persona che si accontenta di poco).

Soddisfazione ancora maggiore e’ stata provarli a fare in casa. Ecco la loro ricetta, super semplice e sfiziosa.

Harumaki – ricetta degli involtini primavera vegetariani

 

Harumaki


Ingredienti

Porzioni: 6 Harumaki

 

Let’s Cook

Tagliate le verdure (carote, cavoli, cipolle, daikon) a fette sottili e lunghe (meglio se della stessa lunghezza e spessore). Cuocetele in padella con un po’ d’olio e aglio tritato.

Dopo pochi minuti di cottura (4-5 minuti) aggiungete il cucchiaio di sake, sale e pepe. Cuocere fino a quando non diventano teneri.

Mettete da parte la verdura e lasciatela raffreddare fino a quando non raggiunge temperatura ambiente.

Quando si saranno raffreddati, è il momento di avvolgere i nostri Harumaki.

Mettere prima la foglia di Shiso sul foglio Harumaki e poi il ripieno.

Avvolgere come mostrato nell’illustrazione.

 

Riscaldare due dita di olio da cucina in una pentola a fuoco medio (dovrebbe raggiungere una temperatura di circa 170°C).

Olio di girasole, colza e arachidi sono tutte ottime scelte per la frittura.

Mettete 2 o 3 involtini primavera (a seconda di quanto è grande la vostra padella), uno alla volta, delicatamente nell’olio e fateli cuocere per circa 1-2 minuti su ogni lato, fino a quando non raggiungeranno un colore dorato. (Attenzione! Teneteli sott’occhio in quanto fanno in fretta a bruciarsi).
Una volta dorati, metteteli su un rotolo da cucina per assorbire l’olio in eccesso.

Serviteli ancora caldi come aperitivo o antipasto!

 

Harumaki – Vegetarian Spring Rolls :My ideal meal! Rice, Miso Soup with Tofu and vegetables, Salmon Salad, Kimchi and Tamagoyaki with Negi.

 

Ele&Yo

 

 

 

it

I commenti sono chiusi.